Come muoversi a Ponza, quali mezzi di trasporto usare

Ci sono molti modi per esplorare tutte le meraviglie dell’isola ponziana, il mezzo di trasporto più funzionale per muoversi a Ponza va selezionato in base ai gusti e alle esigenze di ciascun viaggiatore. In questa piccola guida vi mostreremo come poter visitare Ponza in totale relax.

Imbarcare l’auto per Ponza

Secondo quanto cita il regolamento comunale, non si possono imbarcare né tantomeno possono circolare a Ponza le automobili dei non residenti, almeno durante il periodo estivo. Questa geniale iniziativa è stata attuata con lo scopo di non invadere letteralmente l’isola con le auto dei turisti, proprio per non rovinare il fascino naturale e i ritmi pacati di Ponza. Immaginatevi se ogni visitatore portasse con sé il proprio mezzo sull’isola, sarebbe un caos invivibile nel quale traffico e rumori di clacson avvolgerebbero l’isola in una gigantesca nuvola di smog. Per conservare intatto il tono pittoresco e suggestivo dell’isolotto pontino, il comune di Ponza e le aziende private hanno collaborato per realizzare una fitta rete di trasporti locali, per accompagnare il turista durante il suo soggiorno insulare. Ma quali sono i mezzi proposti per visitare Ponza?

trasporti ponza

Girare per Ponza in autobus

Dopo aver traghettato al porto di Ponza, potete muovervi nell’isola in autobus. Proprio dal porto insulare partono le fondamentali tratte del servizio di trasporto pubblico locale, che giungono ai punti strategici dell’isola, come Cala Feola, Le Forna e Giancos. Il ticket dell’autobus è acquistabile nelle diverse edicole e tabacchi del territorio, il costo a tratta per una persona è di 1,20 euro. Durante il periodo estivo gli autobus effettuano anche corse serali e notturne, per migliorare il flusso turistico verso le zone della movida ponziana.

Prendere un taxi a Ponza

Un modo comodo e semplice per spostarsi a Ponza è prendendo un taxi. Si può prenotare telefonicamente un taxi locale o fermarlo direttamente per strada. Naturalmente il servizio di trasporto taxi è più dispendioso rispetto al classico bus, ma è senza dubbio più confortevole ed assicura un movimento insulare più capillare. Le tariffe dei taxi sono standard, ma è possibile mettersi d’accordo con il tassista preventivando un percorso strategico ad un prezzo conveniente.

Affittare uno scooter nell’isola ponziana

Per gli amanti delle due ruote è facile noleggiare una moto per tutta la durata del soggiorno o soltanto per un paio d’ore, per girovagare in lungo e in largo per Ponza. Si tratta di un mezzo di trasporto rapido e perché no, anche romantico, con il quale perlustrare ogni angolo dell’isola. Con lo scooter sarà semplice affrontare le dure salite che caratterizzano alcuni tratti dell’isola, e di sicuro sarà piacevole soffermarsi nelle varie terrazze per godere di incantevoli panorami, nei quali il blu cobalto del mare regna sovrano. Per noleggiare una moto a Ponza basta recarsi in uno dei tanti affitta moto situati nel centro dell’isola o nelle prossimità del porto.

Muoversi a Ponza in bici

Una valida alternativa alla moto è rappresentata dalla bici, un mezzo ecologico e salutare per conoscere da vicino l’isola ponziana. Prima di optare per questa scelta però è doveroso ricordarvi che Ponza non è una località pianeggiante ma tutt’altro, poiché presenta notevoli dislivelli. Quindi prima di affrontare un percorso in salita, sentitevi in forma, altrimenti valutate di noleggiare una bici elettrica, che renderà i tragitti in pendenza meno faticosi. La bici è un mezzo divertente da utilizzare anche in famiglia con i bimbi, i quali potranno godersi la gita a Ponza comodamente sul sediolino in dotazione.

Percorrere l’isola ponziana in mehari

Se non volete proprio rinunciare alle quattro ruote, neanche in vacanza, allora un’allegra mehari è il mezzo di trasporto che più vi si addice. Grande abbastanza per trasportare tutta la famiglia, compresi bagagli, potete visitare l’isola giorno e notte, sempre con il vento tra i capelli. Affittare una mehari è semplice e per nulla dispendioso, specie nelle calde giornate primaverili.

Perlustrare Ponza in barca

Ponza è un’incantevole isola che regala emozionanti scenari terrestri ma anche marini. L’unico modo per osservare le meravigliose coste ponziane è in barca. Lungo il porto e nella costa ci sono molti centri nautici che noleggiano gommoni, barche a vela e pedalò con i quali circondare l’isola esplorando grotte naturali scavate nella roccia e nuotare in piscine naturali poco frequentate. Se volete navigare in mare alla scoperta dei tesori ponziani potete acquistare un ticket per fare un giretto tranquillo e spensierato in catamarano
Esistono tanti modi diversi e intriganti con i quali muoversi a Ponza, basta soltanto comprendere quale sia il mezzo più confortevole che rispecchia al meglio la vostra idea di vacanza.

Categorie: Isola di Ponza