Guida su cosa vedere all’isola di Filicudi

Non appena arrivi al porto di Filicudi, puoi immediatamente ammirare la natura selvaggia dell’isola. Sono davvero tante le bellezze nascoste sull’isola, il porto si trova sul lato sud-orientale e corrispondente alla omonima pianura. Questo è il centro di tutte le attività, si trovano tutti i servizi di supporto turistico ed è il centro economico. Filicudi offre un incredibile spettacolo fra meraviglie geologiche e natura incontaminata, potrai ammirare incantevoli panorami, fare escursioni, vedere città fantasma antiche e rilassarti sulle spiagge bellissime godendoti il relax e divertendoti con i tuoi amici, con la famiglia o con il partner. Filicudi è una meta perfetta per qualunque esigenza, molto ambita dai turisti di tutto il mondo proprio per il suo carattere che offre divertimento, mare e natura.

cosa vedere isola filicudi

Monte Guardia e dintorni

Sul tratto costiero, vicino al molo, potrai goderti la spiaggia in tutto il suo splendore unico, è grande abbastanza da offrirti il giusto relax e godere appieno del mare cristallino che accarezza il litorale. Percorrendo le strade che collegano tutti i villaggi del porto, raggiungerai il Monte Guardia, la zona più alla moda di Filicudi, dove potrai ammirare la costa siciliana.

Se ti dirigi a nord del Monte Guardia, un incrocio ti conduce alla Rocca di Ciauli, un piccolo villaggio dove le piccole case tipiche dell’isola sono situate lungo un pendio molto ripido, circondato da cespugli di buganvillea, gelsomini e Hibiscus.

I panorami incantevoli di Liscio

Percorrendo di nuovo la strada in direzione nord per qualche minuto, arriverai al villaggio di Liscio, situato sotto il Monte Terrione. Da questo punto puoi ammirare uno splendido paesaggio, una panoramica su Capo Graziano e le altre isole, esclusa Alicudi, ricoperta di Fossa delle Felci. Tempo fa questo villaggio era abitato dai più benestanti e le case dalla struttura elegante e raffinata ne sono la prova.

Dal villaggio di Liscio prosegui a nord in direzione Valdichiesa, dal nome della chiesa di Santo Stefano ancora esistente. Le case di questo villaggio hanno tipiche caratteristiche agrarie dei villaggi eoliani. Partendo dalla piazza di Valdichiesa, impiegherai 40 minuti a percorrere il sentiero che porta al Palmieri. Il paese, a causa di difficoltà logistiche che ostacolano il suo restauro, è ancora intatto con le sue case tradizionali decorate con colonnato e ampie terrazze. Dietro Valdichiesa, alle pendici della Fossa delle Felci, c’è il paese di Serro, dove poche case formano un insediamento agricolo piccolo ma davvero caratteristico.

Zucco Grande: il paese fantasma

Il villaggio fantasma di Zucco Grande e le Case Ficcarisi sono luoghi da non perdere se sei in vacanza a Filicudi. Un sentiero, della lunghezza di 2 km, si biforca da Valdichiesa a nord-est, per poi giungere a Zucco Grande, un borgo molto antico, preistorico, abbandonato da circa un secolo a causa di un movimento migratorio di massa. Questa zona è ormai selvaggia e sopraffatta dalla natura. Una volta erano circa 300 gli abitanti e, secondo alcuni reperti archeologici, era anche una delle zone preferite delle popolazioni greche che vi si stabilirono.

Vallone Fontanella

Da Zucco Grande puoi seguire il piccolo sentiero conduce al Vallone Fontanella, chiamato così per la sua sorgente d’acqua, collocata in una grotta che crea uno scorcio paesaggistico molto suggestivo; qui è possibile rinfrescarti dopo una lunga passeggiata. Dal villaggio di Zucco Grande un’altra mulattiera si biforca e permette di raggiungere Case Ficcarisi dove puoi ammirare una rigogliosa vegetazione per lo più composta da cespugli di erica, cisto, corbezzolo e rose selvatiche.

Spostandoti di alcuni gradini arrivi al punto panoramico, dove puoi ammirare il complesso di isole sormontate da La Canna e Montenassari, e dai calanchi di Filo del Branco. Inoltre, a Ficcarisi, se sei fortunato, puoi osservare la colonia del falco di Eleonora, uccelli meravigliosi che dominano i calanchi di Filo del Branco.

Prima di organizzare il tuo viaggio per le Isole Eolie ti suggeriamo di prenotare in anticipo i biglietti dei traghetti. Puoi partire da diversi porti tra cui Napoli e anche altre città. Consulta il nostro strumento dedicato alla prenotazione e acquisto dei traghetti.

Categorie: Isole Eolie