Sandalo Caprese: prodotto artigianale di Capri

Eleganti, esclusivi e decisamente confortevoli, i sandali di Capri sono le rinomate calzature che vengono ancora oggi realizzate a mano, nell’isola più fashion del Mediterraneo. I sandali tipici di Capri rappresentano il connubio perfetto tra tradizione artigianale e design moderno. Per saperne di più su questo capolavoro di calzatura, è bene conoscere quali sono le sue peculiarità e soprattutto i modelli più in auge diffusi in tutto il pianeta.

La tradizione millenaria dei sandali di Capri

I sandali capresi hanno origini antichissime che risalgono all’epoca dell’Impero Romano. Questa tipologia di calzature era utilizzata soprattutto nelle zone costiere del Mar Mediterraneo, proprio perché esse garantivano stabilità e praticità nelle strade dissestate e sabbiose. Intorno al 20 a.C. l’Imperatore Tiberio volle prendere dimora nella tranquilla e suggestiva isola di Capri, e proprio in quella terra iniziò ad indossare i primi sandali capresi artigianali. Essi erano realizzati con una suola rigida e provvisti di allacciatura in cuoio attorno alla caviglia. Il confortevole esemplare di calzatura era molto diffuso anche tra le donne facoltose dell’impero romano, che le indossavano con eleganza in occasione di feste e banchetti. A partire da quell’epoca molti artigiani locali si dedicarono esclusivamente alla creazione dei sandali di Capri, che con il trascorrere dei secoli divennero un tratto distintivo della cultura caprese. È soltanto dopo il secondo dopoguerra che il sandalo di Capri si afferma nel mondo della moda, diventando un simbolo irrinunciabile dell’isola. Durante il boom economico molte stelle del cinema e della musica, giungevano in vacanza a Capri, rivolgendosi agli artigiani dell’isola per realizzare sandali personalizzati e di qualità, cosa che accade tutt’oggi.

Come riconoscere i sandali artigianali di Capri

Nelle boutique e nei negozi si espongono numerose tipologie di sandali che sfoggiano tonalità e particolari differenti. Queste calzature però non hanno nulla a che vedere con gli originali sandali capresi. I sandali di Capri sono fatti a mano da esperti artigiani, che da generazione in generazione si tramandano le antiche tecniche di lavorazione della calzatura, accostando all’esemplare originalità e design al passo con la moda contemporanea. I sandali capresi sono realizzati con l’ausilio di materiale di provenienza italiana, come il cuoio di Toscana e le pelli di capretto o vitello, rigorosamente Made in Italy. Per creare i sandali tipici di Capri si utilizzano diversi strati di cuoio pressati tra loro, con l’aggiunta di un cuore di metallo che aiuta a mantenere la forma e la consistenza della calzatura, impedendo in questo modo cedimenti nella zona centrale della pianta. Sulla suola dei sandali vengono inchiodati dei listini di vera pelle, lasciati al naturale o tinteggiati con effetto laminato o satinato. Il sopratacco è invece rivestito da uno strato di vera gomma antiscivolo.

I sandali tipici di Capri hanno il tacco o no?

In origine i sandali di Capri venivano realizzati flat, ossia raso terra, proprio perché concepiti per affrontare un terreno non completamente liscio o calpestabile, caratteristico delle stradine dell’isola. Ma la tradizione artigianale si è evoluta nel tempo, avvicinandosi sempre più alle differenti esigenze di postura e agli svariati stili di moda. Per assecondare l’evolversi del design e le differenti tendenze, i calzolai hanno adottato alcune misure standard per arricchire i sandali con il tacco. Introducendo un rialzo in cuoio per i sandali con un’altezza di 1,5 cm. Uno spessore in legno lavorato a mano, e successivamente fasciato in cuoio, viene adoperato per formare un tacco alto da 2,5 a 4,5 cm. Questa variante della tradizione ha permesso ancora una volta di accontentare un pubblico maggiore, soddisfacendo tutte quelle donne che non vogliono rinunciare al tacco, neanche al mare. I sandali di Capri con le zeppe sfoggiano una grandezza che arriva a 5 o 6 cm.

I sandali gioiello con Swarovski

I sandali di Capri sono creati da artigiani locali che, realizzano dei modelli esclusivi e su misura. Ogni donna o uomo che desidera indossare una calzatura raffinata ed unica, può senz’altro rivolgersi ai calzolai dell’isola campana. Da diversi anni, gli artigiani capresi si sono specializzati nel realizzare un sandalo scintillante e prezioso, arricchito con coralli, pietre dure, perle e persino Swarovski. Le raggianti pietre vengono incastonate singolarmente nel sandalo, attraverso il metodo utilizzato per la creazione di gioielli con diamanti. Si possono selezionare una vasta gamma di gioielli da inserire nel sandalo con cromature e forme differenti, basta soltanto farsi guidare da un pizzico di buon gusto.

sandalo caprese

Sandali da sposa

Per abbellire l’outfit della sposa gli artigiani capresi hanno ideato dei sandali delicati e confortevoli, ideali per accompagnare le donne nel loro giorno più importante. I sandali da sposa sono totalmente personalizzabili in modo da seguire un continuum stilistico con l’abito nuziale. Essendo realizzati su misura, aderiscono perfettamente al piede e assicurano stabilità e comodità al lungo. Una valida alternativa alle classiche scarpette bianche che, dopo averle indossate per qualche ora, stringono il piede e causano dolore.

sandali capri artigianali

Dove comprare i sandali artigianali a Capri

L’isola di Capri rappresenta il cuore pulsante dell’artigianato di calzature, qui a partire dai primi anni del novecento la produzione di sandali personalizzati si è andata via via evolvendo. Ancora oggi nell’isola si scorgono le antiche botteghe di calzolai, che con il passar del tempo si sono trasformate in deliziose boutique di alta moda. Tra i tanti calzolai capresi ne ricordiamo soltanto alcuni, i più noti ed esperti di tutta Capri, dai quali è possibile farsi creare dei sandali belli e originali in poche ore.

I sandali di Canfora

La bottega di Amedeo Canfora fu’ inaugurata nel lontano 1946, con passione e dedizione le sue mani hanno dato vita a dei sandali meravigliosi, richiesti dalle donne più celebri al mondo, come la splendida cantante lirica Maria Callas, la principessa Sorraya e la principessa di Monaco Grace Kelly. In onore alla sua più affezionata cliente Jackie Kennedy, Canfora realizzò il sandalo modello K, costituito da tre eleganti anelli che si intrecciano armoniosamente sul piede. La prestigiosa boutique è situata nell’anima dello shopping caprese, in via Camerelle, rinomata in tutto il pianeta perché da sempre crea esemplari di calzature con materiale 100% italiano.

Cuccurullo Capri Sandals

È una esclusiva boutique di via Cristoforo Colombo, nella quale si possono acquistare sandali eleganti e di ottima qualità. Le calzature di Cuccurullo vengono realizzate con maestria unendo sapientemente tecniche tradizionali e design sinuosi. Un regalo speciale da fare a tutta la famiglia, la boutique infatti crea modelli unici anche per uomo e per bambino.

Sandali Corcione ad Anacapri

Anche nella zona di Anacapri è facile scorgere botteghe artigianali di sandali. La boutique di Corcione si trova nei pressi della chiesa di Santa Sofia. Il fondatore della bottega, Giovanni mosse i suoi primi passi a Sorrento intorno al 1925, per poi spostarsi definitivamente nell’isola di Capri. La sua produzione vanta modelli unici e raffinati, con una particolare attenzione all’estetica e all’eleganza.

Dove acquistarli online

Nel web sono disponibili diversi e-commerce dei vari artigiani di Capri, si può acquistare sulla piattaforma di Amazon altri invece hanno il loro e-shop come Dea Sandals e Sandali Corcione

Comperare un paio di sandali di Capri è una priorità che si prefiggono molti visitatori che giungono sull’isola. Queste calzature rappresentano un must irrinunciabile e un souvenir delizioso ed esclusivo da donare o da donarsi.