I posti consigliati su dove mangiare a Sorrento

Gioiello della Campania e dell’Italia intera, Sorrento è una meta meravigliosa per una vacanza estiva all’insegna dello svago, della natura e della buona cucina. Per trascorrere del tempo con amici, parenti o con la tua dolce metà, Sorrento saprà regalare alle tue vacanze un paesaggio avventuroso di giorno e magico di sera, inserito nello spettacolare golfo da cui prende il nome, incorniciato da un mare meraviglioso e favorito da un clima perfetto. Ma la vera attrattiva di questa suggestiva cittadina, per chi non avesse avuto ancora la fortuna di soggiornarvi, è il cibo. Situato tra colline ricche di prodotti locali e il mare che fornisce ottimo pesce fresco, la cucina sorrentina ha da sempre raccolto gli ingredienti migliori per cucinare piatti tipici mediterranei e particolarità locali. Per una vacanza a Sorrento non potrai quindi sorvolare sui pasti: organizza la tua permanenza considerando il giusto tempo che la gastronomia di questo golfo merita.

Cucina e prodotti tipici

Agrumi, olive, pomodori, noci e pesce: ecco in sintesi la top-five dei prodotti locali della zona di Sorrento di cui senza dubbio vi innamorerete al primo assaggio. La tradizione gastronomica e l’amore per il cibo fanno infatti di Sorrento un luogo perfetto per un week end o una vacanza da buongustai. Qui troverai menù che fondono i sapori del mare agli ingredienti tipici mediterranei in posticini stupendi dove mangiare immersi in un’atmosfera romantica e pittoresca di paese. Tra i primi più quotati troverai una sfilza di diverse tipologie di buonissima pasta rigorosamente fatta a mano, come vuole la tradizione campana: fusilli, scialatelli, cavatelli, orecchiette, tagliatelle, gnocchi, ravioli e chi più ne ha più ne metta. Famosi sono anche gli gnocchi alla sorrentina, conditi con sugo di pomodoro, una bella spolverata di parmigiano, dadini di mozzarella e foglie di basilico. Tra le pietanze da assaporare come secondi il pesce la fa ovviamente da padrone, anche se la carne di certo non manca e nemmeno i legumi. Immancabile ovviamente una squisita pizza cotta alla regola napoletana, coronata da un filo d’olio extravergine, estratto dalle olive della costa sorrentina. Tra i formaggi abbondano varie qualità di caciocavallo, in formati sia grandi che piccoli (i famosi burrini) e il Bebé di Sorrento, un formaggio locale a fasta filata meno stagionato e più delicato. Per finire un ottimo pasto sorrentino potrai addolcire il palato con i cannoli alla sorrentina, ripieni di crema al cioccolato, ricotta o crema pasticcera, oppure assaggiare le melanzane al cioccolato, pietanza tipicamente campana, molto antica, preparata originariamente dai monaci dall’accostamento inusuale ma ben riuscito. Anche con gli alcolici non si scherza, perché tra limoncello, nocino, vini della penisola sorrentina e liquori artigianali (specie quelli al finocchietto e alla liquirizia) avrete una moltitudine di ingredienti con cui animare una serata vacanziera in buona compagnia.

Dove mangiare

I ristoranti e le osterie dove mangiare a Sorrento sono innumerevoli, qui ne citeremo giusto tre per dare un’idea, ma sappiamo che ce ne sono moltissimi altri che offrono alta qualità unita a una location piacevole. La lista sarebbe davvero infinita, ecco qui una terna di opzioni che abbiamo scelto per te:

Ristorante museo Caruso

Tra i più celebri c’è senza dubbio il ristorante-museo Caruso, un locale arricchito da foto e oggetti dedicati al cantante napoletano Enrico Caruso, perfetto se siete suoi ammiratori e per mangiare osservando questo arredo evocativo nel cuore di una Sorrento dall’aria più romantica.

Al Buco

Un’alternativa ugualmente prelibata è andare al Buco, un ristorante che offre diverse alternative tra il tipico mediterraneo, vegetariano e vegano, ma è soprattutto specializzato in cucina campana preparata con soluzioni eccellenti per sapori tradizionali ma sempre nuovi. Situato nelle cantine di un antico monastero che sorgeva in centro città, coniuga il gusto a un’ambientazione suggestiva.

Don Pedro

Per una ambientazione più panoramica e meno cittadina, sulla strada che collega Sorrento a Sant’Agata sui due Golfi, in mezzo alle colline, troverai il ristorante Don Pedro, che offre ottimi piatti cucinati con prodotti locali con una punta di creatività da assaporare su una meravigliosa terrazza con vista sul golfo.

Sorrento, quindi, è una meta che saprà offrirti non solo una serie di attrattive turistiche sorprendenti dal punto di vista storico, artistico e paesaggistico, ma accompagnerà il tempo che qui trascorrerai con il piacere di una gastronomia speciale legata alla tradizione e ai prodotti del territorio. Cos’altro aggiungere? Raggiungi subito Sorrento con i traghetti in partenza dal porto di Napoli.

Buona permanenza e buon appetito!

Categorie: Costiera Sorrentina