Le migliori spiagge da visitare di Ischia

Tra le attività da fare a Ischia durante il vostro soggiorno o una breve gita è quella di visitare le spiagge di Ischia fatte di finissima sabbia o scogli di natura vulcanica. Scelta dagli appassionati di driving per via dei suoi affascinanti fondali, la verde isola è anche luogo di cure termali e fisioterapiche che sfruttano le calde sorgenti termali presenti.
Ecco una lista dei litorali ischitani che proprio non si possono trascurare.

Sant’Angelo: piccolo borgo caratteristico

Forse non sarà la più famosa ma è tra le più caratteristiche. La spiaggia si affaccia su di un pittoresco borgo di pescatori. Immaginate una piccola piazzetta, strette viuzze che si intersecano tra loro, case arroccate dove si aprono balconi e finestre che danno sul porticciolo.
La spiaggia piccola che si trova tra la baia dei Maronti e quella di Cava Grado risulta essere una meta molto apprezzata dai turisti che si alternano tra questa e gli scogli del vicino isolotto unito da una striscia di terra.

spiagge da vedere ischia

Citara: la spiaggia più famosa

Appartenente al Comune di Forio, la spiaggia di Citara è tra le più note di Ischia. Posta nella parte occidentale dell’isola è riparata dal poderoso promontorio di Punta Imperatore e trae il suo fascino dalla rigogliosa natura che vi si trova. In un piacevole mix di vegetazione sub-tropicale, mediterranea e tropicale si apre una spiaggia di sabbia chiara lambita da un mare di color turchese. La bellezza del luogo non sfuggì neppure agli antichi romani che la misero idealmente sotto la protezione di Venere Citarea. Si potranno sfruttare i servizi dei stabilimenti balneari presenti e del famoso Giardino termale Poseidon, al centro della baia dove si trovano le sorgenti termali. Incantevole il panorama che si gode soprattutto al tramonto durante le belle giornate dove si può vedere Ventotene ammantata di vividi colori.

spiagge da vedere ischia citara

Cava dell’Isola: l’unica baia libera

Scelta dai giovani del luogo, vicino alla Baia di Citara si trova la spiaggia di Cava dell’Isola. Raggiungibile affrontando una scalinata, è l’unico litorale libero che si trova a Ischia. Priva di stabilimenti balneari è decisamente molto informale e ‘rustica’ e, per queste ragioni è poco incline a ricevere il plauso di famiglie in cerca di pace e comfort. Tuttavia sono presenti un paio di bar-ristoranti. Interessante la scenografia che regala al calar del sole soprattutto se qualche gruppo di amici accende un falò.

spiagge da vedere ischia spiaggia cava

Maronti: la più estesa dell’isiola

Estesa per circa tre chilometri è la spiaggia più grande di tutta Ischia. Circondata dal promontorio di Capo Grosso e da significative colline che la riparano, la si raggiunge via mare dal borgo di Sant’Angelo di Ischia con dei taxi boat locali.
La spiaggia è costituita da fine sabbia per la gioia dei più piccoli. Sono presenti degli stabilimenti balneari dove godere di tutti i comfort.
Nella Baia dei Maronti si trovano delle aperture nel costone roccioso che permettono l’accesso ed il raggiungimento delle vicine cave e sono presenti insenature dove si trovano fumarole e sorgenti termali.

spiaggia maronti tra quelle da vedere a ischia

San Montano: atmosfera tropicale

Tra i comuni di Lacco Ameno e quello di Forio si trova la Baia di San Montano e l’omonimo litorale. Circondata dalla rigogliosa vegetazione che le regala un’atmosfera quasi tropicale, la spiaggia di San Montano presenta un basso fondale che garantisce una passeggiata di almeno una quarantina di metri prima di trovare un fondale dove non si tocca con i piedi. In questa baia dalla forma di mezzaluna si trova il Parco Termale Negombo che dispone di diverse piscine termali, aree benessere, ristoranti e bar per una vera oasi wellness. In passato la baia era sfruttata come un naturale porto e i Greci, che furono i primi a colonizzarla, vi costruirono una necropoli dove fu trovata la Coppa di Nestore.

spiaggia san montano ischia

Cava Grado: spiaggia con soffice sabbia

Se cercate una spiaggia composta da soffice sabbia, dovete andare a Cava grado vicino al borgo di Sant’Angelo. Facilmente raggiungibile attraverso delle gradinate, la spiaggia di Cava grado è ideale per chi cerca relax. E’ presente un locale bar-ristorante dove ristorarsi.

spiaggia da vedere: cava grado ischia

La Scannella: luogo immerso nella natura

Questa spiaggia la si raggiunge direttamente dalla località Panza di Forio grazie ad un ripido sentiero di circa trecento metri o, in alternativa, tramite un taxi boat via mare. Gli appassionati di snorkeling possono ammirare i fondali presenti approfittando di un mare quasi trasparente e di colorati scenari rocciosi che costituiscono la fascia costiera. Per chi ama le comodità è presente uno stabilimento balneare con piscine a livello mare e ombrelloni e lettini.

spiaggia da vedere la scannella

Spiaggia dei Pescatori: piccola e caratteristica

Tra Ischia Porto e il pittoresco borgo di Ischia Ponte si trova la Spiaggia dei Pescatori. Incorniciata in un paesaggio che vede come sfondo il Castello Aragonese, Procida e le case dei pescatori affacciate a ridosso dalla piccola spiaggia dove non è raro trovare in secca le caratteristiche barche dei pescatori.

spiaggia da vedere ischia i pescatori

La Scarrupata: un luogo fuori dal tempo

Ad Ischia, da Punta San Pancrazio e Capo Grosso, si trova il litorale della Scarrupata caratterizzato dall’alta costa e da una discreta spiaggia formata da ciottoli. Ottimo il panorama che si gode una volta raggiunto il litorale via mare oppure affrontando dei sentieri non propriamente adatti a tutti. Ma una volta arrivati a destinazione si sembrerà di essere arrivati in un luogo fuori dal tempo dove solo i vividi colori della natura e le tenui tonalità delle acque del mare, saranno i vostri compagni d’avventura.

spiaggia da vedere ischia: La Scarrupata

Le spiagge con sorgenti termali

Baia di Sorgeto: si può fare il bagno tutto l’anno

Non potete non andare alla Baia di Sorgeto – ci troviamo sempre a Forio – per esplorare un luogo selvaggio dov’è possibile fare il bagno durante tutto l’anno in quanto, si tratta di un parco termale all’aperto. Molte sono le sorgenti termali che sgorgano direttamente in mare e dove, tra scogli ed anfratti rocciosi, è possibile immergersi godendo del vento che giunge da lontano e del profumo della incredibile vegetazione. E’ un posto unico che può essere frequentato anche di notte dove si può godere degli argentei riflessi della luna che si specchia sul mare.

Baia di Carta Romana: le terme degli antichi romani

Anche Baia di Carta Romana è un altro punto da conoscere. Qui l’acqua che sgorga dalle sorgenti termali risalendo in superficie convinse i romani di costruire Aenaria, una cittadina dove ospitare i notabili che intendevano godere dei benefici di queste acque salubri. Di questo insediamento restano solamente poche tracce visibili mentre a circa una decina di metri sotto il fondale, si possono ancora vedere delle costruzioni.

La Spiaggia degli Inglesi, quella di San Francesco, la Spiaggia della Chiaia e il Bagnitiello vicino a Casamicciola sono altre mete che suggeriamo in questa speciale lista di spiagge da visitare a Ischia.

Mappa delle spiagge da visitare

Consulta la mappa in basso, se vuoi suggerirne altre contattaci.

Una vacanza nella verde isola del Golfo di Napoli risulta essere una splendida occasione per rimettersi in forma grazie alle proprietà curative delle sorgenti termali ma anche opportunità di divertimento sfruttando tutte le stimolanti attrattive presenti: sole, mare, natura, offerta enogastronomica e movida. Per raggiungere l’isola di Ischia è necessario prenotare il traghetto che parte da diverse località.

Categorie: Isola di Ischia