Cosa fare e vedere a Sant’Angelo di Ischia

Sant’angelo di Ischia è uno di quelle destinazioni dove nessuna foto, catalogo o descrizione sia in grado raccontarvi cosa realmente sia fare l’esperienza di passare alcuni giorni in questa punta di terra incastonata nel mare. Raggiungere questo luogo è molo semplice grazie ai traghetti Napoli Ischia.

Le spiagge di Sant’angelo sono un’esperienza unica per i visitatori, finestre aperte su un mare che non avete mai visto e che non potete immaginare solo un momento prima di esserci davanti.
Tutte ben collegate da mezzi pubblici e ovviamente dal servizio di taxi.

Spiaggia di Cava Ruffano

Una piscina naturale collocata all’interno di una piccola insenatura, è un vero e proprio paradiso.
La combinazione tra spiaggia, mare cristallino e cielo, abbracciati da un anfiteatro naturale, regalano un’esperienza che va al di là della semplice giornata da passare sdraiati al sole.
Aprite gli occhi e lasciatevi incantare da questa meraviglia.

Spiaggia le Fumarole

Più che una spiaggia è un’esperienza che non potete mancare se avete deciso di passare alcuni giorni a Sant’Angelo. Un posto magico e suggestivo.
L’attività vulcanica è forte e percepibile. Sin dall’antichità Le Fumarole e l’aria calda emanate dal sottosuolo venivano usate per le cure del corpo. Le Fumarole è la principale attrazione da visitare a Sant’Angelo.

La Spiaggia di Sant’Angelo

Il passo è obbligatorio ed è la cartolina di ingresso e di benvenuto del Borgo.
Comodità, servizi e relax garantiti dalle molte strutture balneari e il vantaggio di essere a due passi dalla piazza centrale. La Spiaggia è situata nel cuore di Sant’Angelo D’Ischia.

Cava Grado

Immaginatevi di scendere della scale e aprendo una porta ritrovarvi dentro una cartolina. La Spiaggia di Cava Grado è uno di quei pochi posti al mondo dove anche se hai visto tutte le possibili foto disponibili sul web, arrivandoci si rimane senza fiato. Un angolo incontaminato al quale non mancano i servizi per stare comodi e rilassati. Spegnete il telefono e aprite i sensi, ciò che sentirete e vedrete non si trova su un catalogo.

Il borgo di Sant’Angelo

Come tutta l’isola di Ischia, anche Sant’Angelo è stata abitata da un continuo susseguirsi di colonizzatori, attratti dai terreni fertili, dalle acque pescose tutte attorno a sé e per la presenza delle preziose sorgenti termali che attualmente si definiscono come una delle principali attrazioni turistiche.

Il luogo è un antico borgo di pescatori e marinai caratterizzato dall’architettura, per forme e colori, in pieno stile mediterraneo. Casette che si arrampicano sulla parete dell’isola dalla quale si estende una lingua di terra che collega Sant’Angelo allo scoglio che ospita il Castello Aragonese.

Alla caratteristica architettura si sono aggiunti complessi più moderni, da alberghi modesti a hotel di lusso. Sant’angelo di Ischia è una meta turistica internazionale ed è stata ispiratrice di molti artisti del passato e del presente.

Cosa vedere a Sant’Angelo

Le terme meritano una nota di merito. Anche se tutte le più prestigiose strutture ricettive offrono le proprie terme, le bocche naturali sono conosciute sin dall’antichità, i greci le consideravano il vero tesoro dell’isola.

Visitare le antiche Terme di Cavascura e le Fumarole sarà come fermare il tempo e sentire sulla propria pelle le stesse sensazioni ch tutti popoli sparsi nella storia hanno provato sulla loro.

In cima all’isolotto tufaceo spicca La Torre reggia o castello aragonese segno della storia e del suo passaggio –  questa è la cosa più bella interessante da visitare.

Lo scoglio che la ospita è caratterizzato dalla presenza di particolari forme flora marina, ed è compreso e tutela dall’Aria Marina Protetta Regno di Nettuno. Non è permesso fare immersioni libere, ma è possibile chiedere delle autorizzazioni o affidarsi a professionisti autorizzati per immersioni guidate.

La Madonnella, ubicata alle spalle del borgo, ospita la chiesa di San Michele Arcangelo. Costruita a metà del XIX secolo è un sito che offre per ubicazione e storia suggestioni uniche.

A Sant’Angelo d’Ischia non manca intrattenimento e cultura. Sopratutto nei mesi estivi si respira un’aria di euforia culturale, molte le iniziative private e pubbliche che si svolgono nella particolare cornice di questa straordinaria terra.

Come arrivare a Sant’Angelo di Ischia

Per raggiungere l’isola di Ischia è necessario arrivare prima nella città di Napoli. Successivamente è obbligatorio raggiungere il porto di Napoli dove partono i traghetti e aliscafi con tratta Napoli Ischia.

Sul nostro portale potrai prenotare online il traghetto verso l’isola di Ischia evitando lunghe code alle biglietterie situate nei porti.

Arrivati a Ischia troverete un’efficiente rete di trasporti pubblici e si ha una ampia offerta di moto e auto noleggio.

Categorie: Isola di Ischia